Reverie

La famiglia Maillart coltiva vigne in Champagne dal 1753.
Nicolas Maillart rappresenta la nona generazione di vignerons e perpetua la filosofia familiare: esprimere nei vini il potenziale dei territori.
I vigneti, solo premier e grand crus, sono tutti sulla Montagna di Reims. Esposti a metà collina, di età matura, l’ideale per esprimere grandi vini, producono principalmente Pinot Noir (75%) che, sposato alla finezza dello Chardonnay che lo integra e lo completa, può esprimere tutto il proprio frutto e la potenza peculiari.

Il lavoro in cantina, attento a rispettare la personalità e il carattere delle uve, prevede l’utilizzo parziale del legno. La cura e il rispetto della natura sono riconosciuti da due certificazioni: HVE (Alto valore ambientale) e viticultura sostenibile, che fanno annoverare Maillart tra i primi produttori di champagne ad ottenere questo doppio riconoscimento.

Una assoluta rarità (nella Champagne si contano sulle dita di una mano) è una parcella “a piede franco”: con suolo sabbioso, a metà collina, produce un Pinot Noir senza porta-innesto, come prima dell’invasione della fillossera, che elaborato solo nelle grandi annate, senza fermentazione malolattica, vinificato in botti col metodo del bâtonnage ed in sole 4.000 bottiglie selezionate, rappresenta la quintessenza dell’immagine della proprietà.

PLATINE 1er Cru

PLATINE 1er Cru EXTRA BRUT

ROSE’

MILLESIME

MONT MARTIN

JOLIVETTES

FRANC DE PIED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: